Curriculum Tony Marotta

 

 
E’ nato a Palermo nel 1936 da Giovanni Marotta ed Anna Maria Rappa. Primo di sei figli, trascorre la sua infanzia nel caos della 2° Guerra Mondiale affrontando i disagi e le ristrettezze economiche che da essa ne derivavano. Compie gli studi classici e subito dopo inizia diverse attività. Dopo il servizio militare si dedica all’organizzazione di manifestazioni artistiche a beneficio di enti morali ed assistenziali, allestendo mostre di pittura e spettacoli. Nel 1962 sposa Anna Zarcone dalla quale ha due figlie: Daniela nel 1965 e Valeria nel 1968. Nel 1994 diventa nonno di una bella bambina, regalatagli da Valeria, di nome Morena. Dopo una parentesi quale funzionario di una grande industria di bevande gassate, comincia la sua attività di Agente di Commercio presso una delle più importanti fabbriche di prodotti dolciari del nord Italia. Ivi percorre tutti i gradini della carriera commerciale fino ad esser nominato Direttore della filiale di Catania dove, nel 1970, si trasferisce con famiglia. Si inserisce ben presto nell’ambiente socio-culturale di quella città dedicandosi all’organizzazione di manifestazioni a scopo benefico ed attività sociali e di volontariato.Nel 1987 istituisce il Premio Internazionale di Sicilianità “Pigna d’Argento” e nel 1998 fonda l’Associazione Socio-Culturale Primosole divenendone Presidente. Organizza diversi convegni e seminari che riscuotono l’interesse dei mass-media. Insieme alla figlia Daniela, nel 1990 fonda la Pam Service Italia, un’agenzia di servizi per la gestione di budget pubblicitari e l’organizzazione di manifestazioni socio-culturali.

 

Nel 1993 si trasferisce con la famiglia a Palermo sua città natale, ed ivi prosegue la sua attività culturale portando in questa città il Premio Pigna d’Argento. Nel 1997 con un gruppo di studiosi fonda l’Accademia di Sicilia ove assume la carica di segretario generale sotto la presidenza del Prof. Salvatore Riccobono. Istituisce il Premio Internazionale Universo Donna che si svolge annualmente l’8 marzo in occasione della festa della donna. In omaggio a Luigi Pirandello, fonda il Premio “Liolà” per il teatro e, con la figlia Daniela, organizza il Ballo delle Debuttanti di cui ha già presentato sei edizioni. Da quando è tornato a Palermo ha organizzato sei edizioni della Rassegna Siciliana d’Arte Contemporanea, la prima edizione del Concorso Lirico Internazionale Città di Palermo, cinque edizioni del Premio Letterario Primosole, quattro Convegni Letterari, un Seminario sulla Musica Lirica e la Musica Jazz. Nel 1997 fonda la Casa Editrice “Primosole” pubblicando numerosi libri di narrativa, saggistica e poesia, oltre diversi cataloghi d’arte. Ha presentato numerosi libri curandone la prefazione e la recensione. Nello stesso anno fonda la Rivista “INSICILIA” di cui è Direttore editoriale. E’ un periodico bimestrale al quale collaborano alcuni illustri studiosi e letterati della Sicilia. Nel 2000 fonda il Premio Nazionale “Il Satiro Bronzeo”. E’ questa un’occasione per porgere gli auguri di buon anno al pubblico e mettere in scena uno spettacolo di cabaret alternando satira, musica e contenuti di valore morale. Nel 2001 da vita all’ I.S.L.A.S. Istituto Superiore di Lettere, Arti e Scienze del Mediterraneo, col patrocinio del quale ha organizzato, per incarico del C.E.C. di Catania il Premio “I Vicerè” e il Premio “Arte e Cultura Nino Fargione”, riscuotendo clamorosi successi. Per incarico della Provincia Regionale di Catania fonda il Premio “Etna viva” che si svolge a Belpasso. Nel 2003 fonda “l’Oscar del Mediterraneo” gran premio internazionale al Merito del Lavoro e delle Attività Turistiche e Culturali. La sua frenetica attività ed il suo talento di versatile organizzatore, gli è valsa la stima e la fiducia delle Istituzioni civili e militari e la conquista di un numerosissimo pubblico che in tutte le sue iniziative lo segue apprezzando la qualità delle manifestazioni che, in ogni evento e senza eccessivi costi, si evidenzia palesemente riscuotendo generali consensi. Il 14 ottobre 2006 ,dopo una lunga lotta contro un terribile male, cessa di vivere la figlia Valeria all’età di 38 anni. Pur se straziato dal dolore per tale tragedia, egli continua a portare avanti il suo lavoro mantenendo gli impegni assunti sia con gli sponsors che con il suo pubblico. Oggi lo Studio Marotta è nel pieno delle sue attività e segue con puntualità il calendario delle manifestazioni programmate.

Valeria e Tony Marotta Valeria e Tony Tony Marotta Daniela Marotta Tony Marotta Morena Giuffrida Marotta

Principali Riconoscimenti:
Targa d’Argento dalla Presidenza del Consiglio Comunale per il continuo impegno teso ad affermare l’arte, la cultura, la solidarietà, la professionalità, il lavoro come valori della nostra Terra;
Cavaliere di merito di S.Sofia dell’Ordine Costantiniano di S.Sofia;
Premio Idea conferito dalla Provincia Regionale di Palermo;
Premio Arte e Cultura conferito dalla Provincia Regionale di Catania;
Premio Ad Augusta per Angusta conferito in occasione della manifestazione "Omaggio a Pirandello"da un gruppo di Amiche dell’Associazione Primosole.
Il premio consistente in una statua in bronzo raffigurante la "Maternità" è opera dello scultore Domenico Zora.
Premio Internazionale Sicilia "Il Paladino" quale "Paladino della Cultura" ricevuto a Siracusa il 26 marzo 2006.

Dal 2003 è Fiduciario regionale della FIJET - Federazione Internazionale dei Giornalisti e Scrittori di Turismo.

Inoltre è Direttore generale, Rettore e responsabile locale dell'I.S.L.A.S.- Istituto Superiore di Lettere Arti e Scienze del Turismo.

 

Tony Marotta e Gilda

 

Tony Marotta e Anna

 

Tony Marotta

 

Valeria Marotta