Premio Universo Donna


PREMIO INTERNAZIONALE
UNIVERSO DONNA


8 MARZO Una data per riflettere sulla
Susanna Agnellicondizione della donna, alla luce delle profonde trasformazioni socio-culturali che la vedono sempre più protagonista del suo tempo. Se, da una parte, la donna oggi avverte l’esigenza di essere maggiormente presente e attiva nei circuiti politici ed economici, dall’altra la società ha fortemente bisogno di una crescente partecipazione delle donne in tutti i settori della vita pubblica e privata, affinchè venga raggiunto già da subito quell’equilibrio necessario alla costruzione di un modello europeo di democrazia matura. Molti dati confermano che le donne sono al centro del progresso di cambiamento in atto nel lavoro, nella società, negli stili di vita ed in nessuna epoca storica del passato ha saputo esplicare tante abilità come oggi, mostrandosi sempre all’altezza dei compiti assegnateli. Giusto e dovuto, dunque, celebrarne le virtù. Almeno una volta all’anno, in una giornata dedicata con una ricorrenza, l’8 marzo, che troppo spesso, però, si trasforma in festa di consumismo, assumendo toni dissacranti e banali, diventando occasione di iniziative commerciali di dubbio gusto. La donna nutre legittime aspettative molto più elevate, però nel giorno della sua festa. L’Accademia di Sicilia, per iniziativa del suo Presidente Tony Marotta, in assoluta controtendenza rispetto alle altre iniziative, celebra la donna con un Gran Gala, una serata di festa,Carmen Lasorella di spettacolo, di premiazione di donne speciali, una serata dedicata all’universo femminile, ai suoi valori, all’importanza che la donna ha nella famiglia e nella società, ai mille ruoli che riesce a ricoprire, a tutto quello che riesce a fare, a dare, a trasmettere, a cominciare dall’amore che ispira ogni suo atto. Il Premio Internazionale “Universo Donna”, giunto alla sua ventesima edizione, viene conferito a donne che hanno mostrato di sapere eccellere in campo artistico o professionale, sociale, politico o umanitario, senza mai sottovalutare però, la prioritaria importanza della famiglia, riuscendo mirabilmente ad essere mogli, madri, figlie, sorelle perfette oltre che artiste o professioniste affermate. Se di molte forzature ideologiche e culturali del femminismo sembrano essere rimaste solo le ceneri, l’8 marzo deve essere celebrato ancora per ricordare il cammino sociale che la donna ha intrapreso per riaffermare il suo diritto alla “differenza”, una differenza che Tony Marotta considera giustamente, un valore aggiunto dandole, ogni anno, il giusto rilievo con L’Universo Donna.

Nelle foto (sopra Susanna Agnelli e sotto Carmen La Sorella)


Albo d'Oro

  I Edizione 1999 - II Edizione 2000 - III Edizione 2001IV Edizione 2002 - V Edizione 2003 - VI Edizione 2004

  VII Edizione 2005 - VIII Edizione 2006 - IX Edizione 2007 - X Edizione 2008 - XI Edizione 2009 - XII Edizione 2010  

   XIII Edizione 2011 - XIV Edizione 2012 - XV Edizione 2013
- XVI Edizione 2014 - XVII Edizione 2015XVIII Edizione 2016 - XIX Edizione 2017