La Pigna d'Argento

PREMIO INTERNAZIONALE DI SICILIANITÁ
PIGNA D'ARGENTO

Pigna d'Argento

Abbiamo l'orgoglio e la gioia di presentare il Premio Internazionale Pigna d'Argento. Per circa un trentennio, nonostante le avversità e le immancabili indifferenze di una parte delle istituzioni, abbiamo costantemente conferito, ad insigni personalità impegnate per il bene della collettività, il giusto riconoscimento donando loro un simbolico oggetto che rappresenta la Sicilia, con le sue contraddizioni, il suo patrimonio umano ed artistico, i suoi talenti e le caratteristiche storiche di un popolo che si è sempre distinto con genialità, intelligenza e creatività in ogni angolo della Terra.
Come abbiamo avuto modo di relazionare in altre circostanze, la pigna è il frutto del Pinus Pinea una pianta mediterranea che germoglia e cresce in terreni accidentati, senza la necessaria cura dell'uomo. Alta, elegante, possente, prosperosa, negli interstizi dei suoi frutti la pigna conserva innumerevoli preziosi semi che la fantasia della gente sicula ha saputo apprezzare utilizzandoli come ingredienti in tradizionali pietanze. Il pinolo, è pressocchè indispensabile per il completamento di alcuni piatti della gastronomia siciliana. La pigna, rivestita da una patina d'argento, è posta su una base di pietra lavica di forma trapezoidale.
Anche ciò ha un valore altamente simbolico poiché, com'è noto, il magma che fuoriesce dal nostro odiato - amato Mongibello, è pregno di tutti i minerali che sono nascosti nelle viscere della Terra: dall'oro al piombo, dal rame allo zinco, al platino all'argento, e così via. La caparbietà della crescita, la preziosità dei suoi frutti, l'immenso tesoro racchiuso nella lava, la forma di trapezio con una faccia levigata che rappresenta la virtù e le altre grezze che raffigurano il vizio, altro non sono che i simboli della gente di Sicilia che, nel bene e nel male, ha sempre raggiunto in ogni settore dello scibile traguardi ambiziosi spesso non superabili.

Durante il suo lungo percorso, la Pigna d'Argento è stata conferita a personaggi di straordinaria importanza quali Capi di Stato e di Governo, Scienziati, Letterati, Grandi imprenditori. Ma ciò che ha sempre caratterizzato tale manifestazione sono stati i contenuti che in ogni edizione abbiamo cercato di sviluppare per riflettere insieme al nostro numerosissimo pubblico presente e televisivo, sui valori essenziali della vita quali la Pace, la Fratellanza, la Tolleranza, la Solidarietà, i Diritti Umani.

Abbiamo premiato personalità provenienti da ogni parte del mondo: dagli Stati Uniti al Canada, da alcuni Paesi dell'Africa e dell'Europa cercando sempre di trasmettere quei sentimenti che in buona parte del mondo non sono affatto conosciuti e per questo la vita di quei popoli è scandita da sanguinose ed assurde guerre che producono fame, lutti, sofferenze e conseguenti reazioni fratricide. La Pigna d'Argento ha anche una sua sezione riservata ai grandi benefattori dell'umanità, e ad eccezionali personaggi che durante la loro esistenza si sono prodigati con dedizione e sacrificio per raggiungere un grande ideale. Il 15 settembre del 2004, infatti, la Pigna d'Oro per la Pace è stata conferita al Sommo Pontefice Giovanni Paolo II che l'ha accettata dalle mani del Presidente Tony Marotta che, in compagnia del Presidente della Regione Siciliana e del Vice Sindaco di Palermo, ha guidato un gruppo di pellegrini proveniente da tutte le parti dell'Isola che ha voluto partecipare allo straordinario evento.
Giovanni Paolo II


Già da alcuni anni la manifestazione viene ripresa e trasmessa da un'emittente televisiva satellitare quindi diffusa in ogni parte del mondo.


I premiati vengono scelti da una Commissione Giudicatrice dopo aver esaminato i relativi curricula in base alle segnalazioni che pervengono durante l'anno a questa Presidenza. L'affluenza del pubblico è regolata ad inviti gratuiti che vengono distribuiti attraverso un'organizzazione quanto mai attenta e scrupolosa.
Il teatro è sempre gremito in ogni ordine di posti ed i consensi che riceviamo sono sempre lusinghieri ed incoraggianti.
Tra gli invitati abbiamo avuto sempre l'onore di notare la presenza di rappresentanti di governo, prelati, magistrati, artisti ed imprenditori di grande prestigio che hanno sempre avuto parole di elogio per il lavoro da noi svolto, sia sotto il profilo organizzativo che per i contenuti che abbiamo cercato di sviluppare.
Nella Foto (in alto),
Città del Vaticano - 15/09/2002 , Tony Marotta,
con la presenza dell'On Salvatore Cuffaro
e del Vice Sindaco di Palermo Dott. Dario Falzone,
consegna la Pigna d'Oro per la Pace
a Sua Santità Giovanni Paolo II
Nella Foto (in basso)
Il Comandante del 41° Stormo dell'Aeronautica Militare Col. Giuseppe Guagliardo riceve il Premio con al seguito i suoi più stretti collaboratori


ALBO D'ORO
Indice Premiati