PREMIO INTERNAZIONALE DI SICILIANITA' PIGNA D'ARGENTO XXVIII EDIZIONE - EDIZIONE SPECIALE PER LA PACE NEL MONDO

 

PREMIO INTERNAZIONALE DI SICILIANITA'

 

XXVIII EDIZIONE

        Edizione Speciale per la Pace nel Mondo        



Volevo ringraziare coloro i quali hanno contribuito straordinariamente al successo della 28^ edizione del Premio Internazionale di Sicilianità Pigna d'Argento. Era trascorso soltanto un giorno e non avevo ancora metabolizato quanto era accaduto la sera del 24 scorso.
Dai messaggi ricevuti da ogni parte della Sicilia ed anche d'Italia e dagli apprezzamenti lusinghieri che mi sono stati indirizzati anche da persone a me del tutto sconosciute, mi hanno fortemente emozionato e incitato a proseguire una strada intrapresa oltre trent'anni fa.
Il mio grazie va sopratutto a coloro che con me hanno preparato l'evento e primi fra tutti alla mia Daniela e al mio assistente Marco Lombardo. Un particolare ringraziamento vada all'Avv. Giulio Cusumano, Consigliere Comunale, che già da tempo ci sostiene sia moralmente che materialmente con il patrocinio del Comune di Palermo e con l'utilizzo del Teatro Savio.
Non posso trascurare di menzionare tutti coloro che hanno reso possibile tale successo.
La manifestazione si è aperta con l'inno ufficiale della Regione Sicilia dal titolo "Madre Terra" composto da Vincenzo Spampinato. Poiché il tema principale dell'edizione di quest'anno era "la Pace nel Mondo" ispirandoci all'enciclica promulgata dal Pontefice Giovanni XXIII nel 1963 dal titolo "Pacem in Terris" abbiamo fatto si che tutto l'evento fosse improntato a tale tematica. Il Coro Pontis Mariae e l'Orchestra omonima diretti dal M° Tony Caronna, hanno mantenuto vivo lo spettacolo coinvolgendo totalmente il numerosissimo pubblico presente che occupava ogni ordine di posti. Il chitarrista di fama internazionale Alberto Mannino ha letteralmente impressionato per la sua straordinaria bravura eseguendo un brano da lui composto. Un'artista di grande spessore si è dimostrata la poetessa Giovanna Alletti che con toni drammatici ha trattato il problema degli immigrati in Europa che fuggono dai loro Paesi ove li attende una morte sicura. Al termine della recitazione il cantante Alessio Scarlata ha cantato il celebre motivo lanciato da Mango "Mediterraneo" in riferimento alla stessa tematica. Grande entusiasmo hanno poi suscitato Fabrizio Corona Tenore ed il Soprano Francesca Ferreri interpretando Arie da Operette e capolavori della musica leggera classica.
Il momento più emozionante è stato quando il Prof. Bruno Ficili ha ricevuto la Speciale Pigna d'Oro Città di Palermo per la Pace nel Mondo già candidato per ben 13 volte dal Congresso degli Stati Uniti d'America al Premio Nobel per la Pace. Egli con enfasi e passione ha raccontato le sue esperienze fatte in giro per il Mondo nel tentativo di portare la speranza di una Pace, non soltanto dal punto di vista bellico, ma anche la Pace che deve regnare nelle famiglie, fra i Paesi di tutte le Nazioni e fra i Popoli di tutte le razze e religioni.
Il suo appassionato discorso ha commosso tutto il pubblico presente che, alzandosi in piedi lo ha applaudito per alcuni minuti tenendo in mano dei fazzoletti per asciugare le lacrime.
A risollevare gli animi e far tornare il sorriso è stato il Cabarettista siciliano Dario Tindaro Veca che con le sue gag ha divertito un pò tutti.
La cantante folk Irene Gambino, dopo la premiazione della Prof.ssa Francesca la Grutta, studiosa e ricercatrice della storia e delle tradizioni siciliane, si è esibita con la sua chitarra in un brano dialettale dell'antica Sicilia.
Altra artista di grande talento, Loredana Maida si è esibita in una disciplina artistico-sportiva il BodyFly suscitando ammirazione e consensi da parte del pubblico.
Per la promozione delle attività teatrali è stato insignito del Premio Francesco Giacalone che ha trascorso gran parte della sua vita incentivando il Teatro come forma di nobile Arte.
Il regista di spettacoli di arte varia Giuseppe Di Franco, ha ricevuto il Premio per la sua lunga attività nell'ambito degli spettacoli sia teatrali che televisivi.
Un Premio Speciale è stato consegnato per la diciottesima volta in memoria del nostro Accademico di Sicilia e magnate del caffè Nunzio Termini, ai F.lli Arnetta titolari del Max Bar di Palermo.
Ma la Star della serata è stata certamente la presenza e la premiazione con la Speciale Pigna d'Oro Città di Palermo alla Carriera Artistica del Grande palermitano Lando Buzzanca il quale ha suscitato sia il giorno 23 allorché è stata organizzata in suo onore una cena di gala che alla manifestazione del 24 per la consegna dei premi un incredibile entusiasmo fino al punto di essere invaso da persone di ogni età. La sua disponibilità, la sua umiltà e il suo senso dell'umorismo hanno accontentato un po tutti con firme di autografi e concessioni di foto.
Prima di concludere la serata vi è stata la cerimonia d'investitura con la consegna delle insegne a due nuovi Accademici: la Signora Giovanna Schimmenti, Segretaria Regionale della F.I.J.E.T. e il Signor Mirabile Salvatore, fondatore del Museo Mirabile di Marsala.
Lo spettacolo si è concluso con la consegna della Pigna d'Argento assegnata al Coro Pontis Mariae nelle mani del suo Direttore M° Tony Caronna e con l'esecuzione della celebre Aria "Va pensiero" tratta del Nabuco di Giuseppe Verdi che com'è noto è l'addio degli ebrei cacciati via da Babilonia dal Re Nabucodonosor.
La manifestazione è stata mirabilmente condotta dal giornalista Salvatore Fazio.
Un caro abbraccio per tutti.


PUBBLICO IN SALA


Il Cantante ALESSIO SCARLATA 


la Poetessa GIOVANNA ALLETTI
Il Cantante ALESSIO SCARLATA e la Poetessa GIOVANNA ALLETTI in una meravigliosa combinazione tra Canto e Poesia: "Dimenticati"(poesia) - "Mediterraneo"(brano di Mango).
 

Premio Pigna d'Argento per la Musica Leggera a ALESSIO SCARLATA - Consegna il Premio l'Accademica di Sicilia Prof.ssa Maria Patrizia Allotta - docente di filosofia.


 

CONTINUA...